Osvaldo Patrizzi Responds

Subtitle

Che miseria, Che spreco!

Ginevra, 21/10/2015 

 

Finalmente si e concluso il dramma creato per rubarmi Antiquorum SA dai miei due ex avvocati.

Dopo 8 anni di battaglie legali, da processi civili in Svizzera spalleggiati da 71 accuse criminali, calunnie e articoli diffamatori sui giornali, tutto si è concluso con un nulla di fatto! Sono stato assolto da tutte le accuse criminali.

Per quelle civili, è solamente una questione tecnica.

La mia gloriosa Antiquorum, la numero 1 al mondo, quella che tutti voi avete conosciuto e apprezzato per la sua organizzazione, il suo expertise, la qualità dei suoi cataloghi, le vendite Tematiche, le prime vendite al mondo on line e in live simultanee e con tutte le innovazioni apportate per rendere le aste più moderne e dinamiche, non esiste più!

La compagnia ha fatto fallimento nel 2014 dopo aver cambiato ragione sociale con un nuovo nome, Izzi Trip. Anagramma di Osvaldo Patrizzi. Bisogna proprio essere ammalati mentalmente per arrivare a queste bassezze.

Praticamente, la banda dei quattro, Levine, Zimmerman, de Kalbermatten e Tzukahara (quest’ultimo è troppo stupido per fargliene una colpa), hanno distrutto una compagnia che faceva 145,000,000 di cifra d’affari annue, con un profitto medio prima delle tasse del 9/12%.

Risultato oggi, Antiquorum è fallita con oltre CHF 60,000,000 di debiti.

La riunione dei creditori si svolgerà a Ginevra verso metà novembre.

Tutti gli orologi che erano in mia possessione sono stati liberati dal sequestro preventivo il 30 settembre scorso, i mie che sono rimasti  in deposito da Antiquorum, li hanno fatti sparire attraverso passaggi in varie società all’estero.

Quando con il mio avvocato nel 2007 avevamo predetto e spiegato ai giudici quale era il loro piano, la loro strategia, nessuno ci ha voluto credere. Bravi!!

Le loro menzogne e accuse erano confermate da un voluminoso dossier appositamente creato ad arte da Price Waterhouse Cooper, che in modo naïf si era fatta manipolare da questi gentleman e confondere da quei documenti mancanti che ci accusavano d’aver sottratto. Il tutto con informazioni manipolate e troncate. Operazione preparata sapientemente e distillata da Zimmerman, Tzukahara e dal loro avvocato, loro portavoce ufficiale e complice (spero involontario, ma non per questo innocente) nel tentativo di perpetuare e concludere il furto totale con il mio arresto.

Sarebbe interessante sapere se de Kalbematten preferirebbe passare per un allocco o per un legal trash!

I documenti contabili e finanziari che ci avevano accusato con PWC di aver sottratto erano tutti nel deposito dove tenevamo la contabilità. Il giorno che il giudice d’istruzione con due polizziotti decise di andare a controllare in loco, trovò tutti i documenti, molti dei quali vidimati da PWC.

Otto anni sono lunghi, ma tornando ad oggi, la vendita di Ginevra di ottobre non si è fatta, come credo che non si farà quella tradizionale di novembre. Corrono voci che chiuderanno Ginevra entro fine anno. Un vero successo da idioti da annoverare nel Guinness dei record.

Per chi è interessato a conoscere gli artefici di questa Beresina, eccoli. Questi sono i nomi delle persone del Dream-Team che hanno collaborato allo sfacelo di Antiquorum, fate attenzione a loro!

 

Michael Levine, il burattinaio

Evan Zimmerman, il burattino, il Giuda!

Bernie Chase, un gran figlio di........

de Kalbermatten, una ordure d'avvocato

Tzukahara, l’idiota del villaggio

Bob Maron, lo stupido del villaggio

William Rohr, uno stupido presuntuoso

Etienne Lemenager, un poco di buono

Brandon Thomas, un altro poco di buono

Julien Schaerer, un arrogante molto molto limitato

Jorge Robelo, un miserabile traditore 

Fabien Chicha, una nullità

Sandrina Palomera, una poco di buono

Claudia de Benedetto, un’altra poco di buono

Isabelle Boutantin, stupida e grossiere

Saori Omura, avremmo potuto aspettarci di meglio

Sharon Kerman, un talento in vendita

Che schifo gente!!

Newest Members

Recent Blog Entries