Ipotesi sugli UFO
e la questione della sopravvivenza


La traduzione in italiano di PaoloG
Hash MD5: CF10C529E4A020ECD165620161F1BCB7

Il documento originale dal sito della NSA (Agenzia Nazionale per la Sicurezza degli USA)


Note a corredo di PaoloG:

1 – Dove si trova
Il documento si trova pubblicamente disponibile nel sito della NSA (Agenzia Nazionale per la Sicurezza), l’agenzia del governo USA che si potrebbe definire come la mente che sta dietro al funzionamento della CIA, all’indirizzo http://www.nsa.gov/ufo/ufo00035.pdf . Per la cronaca il sito contiene diversi altri documenti di carattere ufologico, fra i quali qualche articolo di giornale e molti telescritti (probabilmente di enti militari) che riportano avvistamenti, talmente pieni di cancellazioni in modo da essere resi praticamente inservibili.

2 – Che tipo di documento é
Si tratta di una bozza, originalmente classificata a livello Secret, poi declassificata, naturalmente scritta da non si sa chi e destinata a non si sa chi.

3 – A che epoca risale
Dai riferimenti ad opere ed avvenimenti che contiene, il documento sembrerebbe essere databile intorno alla fine degli anni 60 ed i primi anni 70.

4 - Perché lo ritengo interessante
Dei vari documenti di carattere ufologico che sono contenuti in questo sito, il documento in questione, pur nel suo stato di bozza totalmente anonima spicca fra gli altri in quanto, anche se non contiene nulla che si potrebbe definire "esplosivo", é tuttavia indicativo del fatto che:

  • Gli UFO non sono fandonie

  • Fra quelli che sanno, il fenomeno UFO preoccupa

  • Si tratta di qualcosa che contiene delle implicazioni molto delicate per l’intero genere umano.

  • 5 – Conclusioni
    Nulla di nuovo, si potrà pensare, nulla di esplosivo, ma comunque interessante perché si tratta di un qualcosa, per quanto anonimo, che non viene da una fonte qualsiasi ma dalla NSA.

    PaoloG – 13 Febbraio 2006

     

    Per visualizzare questi documenti occorre avere installato sul proprio computer il programma gratuito Acrobat Reader della Adobe; fate click qui per scaricarlo


    Questa pagina è stata pubblicata il 18/11/2007

    e da allora è stata vista:  volte





    website metrics