ITIL, Italia

Critiche ad ITIL

ITIL e' la risposta a tutti i mali dell'IT? E' davvero tutto cosi' semplice? Naturalmente no, ITIL e' anche criticato, non tanto nella teoria, ma nella praticha di chi lo utilizza. Le critiche maggiori sono le seguenti:

  • La tendenza di ITIL di essere considerato quasi una religione (e quindi non discutibile)
  • La diffusa percezione di esso come un framework, una metodologia olistica per la governance dell'IT

ITIL in realta' non e' altro che un insieme di best practices, messe insieme per facilitarne l'implementazione da parte dei professionisti IT. Non e' una metodologia formale e scientifica per cui discostarsi vuole necessariamente dire sbagliare. La stessa OGC, editrice di ITIL, non dice che le best practices di ITIL siano puri processi. L'OGC sottolinea anche che l'ITIL non e' un modello olistico e fortemente coerente, ma un insieme di indicazioni.

Lasciamo perdere ITIL dunque come un'altra "buzzword" dell'IT che ha fatto il suo tempo? Niente affatto. ITIL e' un insieme di indicazioni fondamentali sia per chi gestisce l'IT sia per chi ci lavora. Queste critiche servono solo a fare riflettere che non e' sufficiente abbandonarsi ad una dottrina salvifica per essere salvi (perdonatemi la metafora mistica...) ma occorre applicare criticamente quello che di questa dottrina e' applicabile ed utile nella nostra organizzazione IT.

Questa consapevolezza ci permettera' di avvantaggiarci realmente di tutte le possibilita' offerte dall'ITIL.

ITIL, Italia

Il sito ITIL, Italia nasce dalla consapevolezza della mancanza di risorse ITIL in italiano. In questo sito ci si occupa di IT Service Management in generale, e si approfondisce il framework ITIL in particolare, pur citando anche altri framework quali COBIT e MOF.

Commenti

Visitate l'area commenti per qualsiasi feedback vogliate dare sul sito.